BitPanda, l’exchange di riferimento per comprare Bitcoin

BitPanda si colloca nel vasto mondo degli exchange di criptovalute. Come sappiamo, questi siti permettono di acquistare monete virtuali e di scambiarle, cercando di sfruttare l’alta fluttuazione del valore per guadagnare soldi. BitPanda si occupa principalmente di Bitcoin ed è l’exchange più utilizzato in Europa assieme a Coinbase: sede a Vienna, è stato fondato nel 2014 dalla Coinimal GmbH, start up austriaca.

Andiamo a vedere insieme quali sono le caratteristiche più interessanti di Bitpanda e come poter muoversi su questo exchange.

Caratteristiche BitPanda

Non è un caso che BitPanda sia un punto di riferimento in Europa e nel mondo per comprare Bitcoin. La società austriaca presenta una piattaforma che ha delle caratteristiche molto interessanti, che possiamo elencare.

  • Sicurezza: la procedura di verifica dell’identità è un procedimento molto rigoroso, ma non troppo lungo. Il sito, infatti, richiede la scansione di un documento di identità in corso di validità, una prova del domicilio – va bene, ad esempio, un certificato di residenza oppure un’utenza telefonica – e una foto della persona di cui si è caricato il documento. Tutto ciò dimostra la serietà di un sito che tiene assolutamente alla sicurezza e all’identità di coloro che si iscrivono e, soprattutto, che si sottopone a un regolamento come quello dell’Unione Europea atto a contrastare il riciclaggio di denaro.
  • Trasparenza sulle commissioni: Bitpanda è un sito molto trasparente per quanto riguarda le commissioni. I costi delle transazioni non vengono visualizzati pubblicamente ma sono incorporati nel prezzo di acquissto della criptovaluta, in maniera dunque implicita. Il metodo di pagamento più economico è il bonifico bancario, con una commissione intorno all’1,8%, mentre a salire, poi, ci sono acquisti con carta di credito al 2%, Neteller al 3,6% e infine Skrill, a cui si applica una commissione del 3,7%.
  • Assistenza veloce: attraverso un semplice pop up è possibile inviare un ticket per richiedere l’assistenza di BitPanda. In generale, lo staff risponde entro 24 ore, ma i tempi potrebbero essere anche molto più stretti, con una risposta entro 2-3 ore.

Come depositare su BitPanda

Gli utenti possono effettuare i propri depositi in molti modi, ovviamente tenendo conto delle tariffe che la piattaforma applica. Vediamo quali sono i più convenienti.

  • Bonifico bancario: è il metodo di pagamento più lento, visto che l’operazione può essere portata a termine anche dopo 5 giorni lavorativi. Di conto, però, le tariffe medie sono quelle più basse.
  • Carta di credito: è lo strumento che permette di arrivare immediatamente al proprio acquisto, visto che la transazione si conclude in 5-10 minuti. Le tariffe medie sono più elevate rispetto al bonifico, ma migliori rispetto agli altri strumenti che hanno tempistiche simili.
  •  Skrill & Neteller: sono due portafogli elettronici popolari in Europa e permettono di accedere alle criptovalute in maniera veloce, così come le carte di credito, ma con commissioni alte.
  • Deposito in contanti: è possibile depositare anche attraverso dei buoni che vengono acquistati negli store Bitpanda che si trovano in Europa, anche in questo caso con tariffe molto alte.

Come registrarsi su Bitpanda

A questo punto, dopo aver visto tutte le caratteristiche dell’exchange, possiamo vedere come si può creare un account su BitPanda. La registrazione, ovviamente, è completamente gratuita e richiederà pochi minuti. Una volta andato sul sito ufficiale, basterà cliccare su “Get Started Now” e apparirà un semplice form di registrazione in cui bisognerà inserire i dati: nome, cognome, indirizzo email, password e paese di residenza. I passi successivi sono la conferma dell’email tramite il link arrivato all’indirizzo di posta elettronica usato in fase di registrazione e la verifica di non essere un robot. È possibile utilizzare, per il login, anche gli account Gmail e Facebook.

Eliminare i limiti su BitPanda 

La procedura di verifica dell’identità su BitPanda permette di sbloccare tutte le funzionalità ed eliminare i limiti iniziali che si hanno sul proprio conto. Esistono tre categorie di utenti:

  • Starter: dopo la verifica dell’email, è possibile soltanto vendere Bitcoin.
  • Bronzo: si arriva alla seconda soglia dopo aver verificato un numero di cellulare. Si possono fare acquisti per 50 euro al giorno e 600 in totale.
  • Gold: è l’ultimo livello, quando sono stati inviati un documento di identità in corso di validità e una prova della propria residenza, assieme a una chat live. I limiti, in questo caso, saranno di 10.000 euro al giorno e 300.000 mensili.

Conclusioni e opinioni finali su BitPanda

Dal momento in cui è stato creato, non risultano episodi di truffa o frode collegabili a BitPanda, il che fa capire, assieme a tutte le caratteristiche che abbiamo elencato in precedenza, quanto la piattaforma sia sicura. BitPanda rappresenta sicuramente uno dei migliori siti di trading online su cui è possibile essere registrati, pertanto le conclusioni non sono che positive. L’esperienza fornita dalla piattaforma austriaca sarà senz’altro gradita dall’utente.

Condividi: