Trading criptovalute: come investire online con i broker

Sin dal 2012 è possibile fare trading di bitcoin online. Molti sono sempre rimasti scettici sul trading in criptovalute per via della loro ipotetica inaffidabilità. In realtà, il settore è in crescita perché è sicuro. Il vantaggio delle monete virtuali, una tra tutte i bitcoin, sta proprio nel fatto di essere staccate dai normali circuiti economici, e quindi di aver creato una sorta di mercato libero che agisce in totale autonomia. Fino ad ora sono stati raggiunti importantissimi traguardi e molti si sono pentiti di non aver investito nei bitcoin. Basti pensare all’attuale quotazione: per una singola moneta si parla di 10.000 dollari. È possibile, dunque, che nel futuro possano arrivare ulteriori successi.

Trading online criptovalute: la top 3 dei broker

Image Desposito Demo Review Visita
Deposito: €200 Spreads: Bassi Licenza: CySEC Conto demo: SI Apri demo gratis Commissioni: zero Recensione eToro APRI UN CONTO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Deposito: €10 Spreads: Onesti Licenza: CySEC Conto demo: SI Apri demo gratis Commissioni: zero Recensione IQ Option APRI UN CONTO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Deposito: €100 Spreads: Stretti Licenza: CySEC Conto demo: SI Apri demo gratis Commissioni: zero Recensione Plus500 APRI UN CONTO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Deposito: €100 Spreads: Onesti Licenza: CySEC Conto demo: SI Apri demo gratis Commissioni: zero Recensione Markets.com APRI UN CONTO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.

 

Cosa sono le monete virtuali e quali sono i vantaggi del trading online

Innanzitutto, prima di fare trading online sulle criptovalute, bisogna capire di cosa stiamo parlando e perché ci sono dei vantaggi nell’investire in criptovalute. Queste ultime non sono toccabili o visibili, ma è possibile usarle come denaro vero all’interno della rete. Uno dei vantaggi principali è quello della non esistenza di una banca centrale che emetta le monete o che controlli la quantità che ne viene messa in circolazione. Ciò porta alla non sussistenza di problematiche come l’inflazione, che è uno dei macigni sulla testa di tante economie classiche. Il sistema su cui si basa è la blockchain; in realtà,  le leggi fondamentali dei mercati sono sempre le stesse, quindi, seppur stiamo parlando di una realtà completamente nuova rispetto al solito trading forex abbiamo molti aspetti in comune.

Trading criptovalute: le principali monete virtuali

Sul mercato esistono circa 1400 monete virtuali. La cifra è esorbitante, quindi bisogna chiedersi su quale sia meglio investire. In realtà la risposta non è semplicissima, ma è possibile fare una cernita in merito a due caratteristiche principali: la volatilità che permette il movimento del prezzo anche in archi di tempo limitati e la quantità di denaro che viene immessa dagli investitori, che può essere considerata anche la causa della volatilità stessa. Vediamo, dunque, assieme, quali possono essere le migliori criptovalute sul mercato.

  • Bitcoin: impossibile non menzionarli, visto che sono i più famosi e in costante ascesa. Lanciati nel 2009 da un uomo che ha usato lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, sono la moneta virtuale che cresce più i tutte. Come detto in precedenza, il valore è intorno ai 10000 dollari e cosi crede che continuerà sempre a crescere.
  • Ethereum: rappresenta il nome del sistema, mentre la moneta è chiamata Ether e rappresenta la seconda criptovaluta per importanza. Il mercato in questione è sicuramente da osservare con attenzione visto che potrebbe esplodere a breve
  • Litecoin: nasce come alternativa ai bitcoin classici, ma oggi la moneta in questione ha grande autonomia e si basa su un protocollo diverso che permette lo scambio di monete di tipo open source, inviando i pagamenti in modo immediato, a differenza dei bitcoin che sono più lenti.
  • Ripple: il progetto di questa moneta nacque nel 2004, dunque il sistema è cresciuto in maniera molto lenta. A oggi viene ancora scambiata su basse quotazioni ma i meccanismi sono molto simili a quelli dei bitcoin e quindi c’è possibilità che il progetto cresca molto rapidamente
  • Monero: presente da circa due anni, questa moneta virtuali ha sistemi alternativi ai bitcoin. In particolare, c’è una protezione più specifica che permette totale autonomia e anonimato nello scambio di valore.
  • Dash: Nati nel 2014, prima venivano chiamati Xcoin, hanno avuto una crescita esponenziale tanto da far credere che si fosse creata un’alternativa solida ai bitcoin. Per ora non siamo arrivati a questo ma è sicuramente una delle opportunità migliori per i trader.

Investire in criptovalute. I broker consigliati da Criptomag

L’unico metodo per tradare monete virtuali è quello di farlo online. Infatti, soltanto in questo modo è possibile investire senza impegno ma soprattutto senza pagare commissioni. Bisogna, però, conoscere bene dove investire. In questa guida vi suggeriamo 4 eccellenti broker investire in criptovalute.

Il migliore broker per investire in criptovalute – eToro

L’intermediario online che vi consigliamo è certamente eToro, il primo al mondo per numero di utenti, dato soprattutto l’ampio numero di strumenti finanziari disponibili sulla piattaforma online. Il broker in questione non solo è uno dei guru del forex, ma è attenti a qualsiasi novità riguardante mercati finanziari: per questo non ha potuto fare a meno di lanciare anche il trading di criptovalute.

Per entrare a far parte di questo mondo, non c’è bisogno di spendere cifre esorbitanti, bensì bastano 200 euro e si possono ottenere risultati importanti seguendo i consigli degli esperti. eToro è sottoposto ai controlli di una authority molto severa, la Cysec, e ha una pagina ufficiale ricca di informazioni utili e consigli. Con l’esclusiva novità della cryptofounds, c’è la possibilità di investire su tutte le principali criptovalute con l’apertura di un nuovo conto e un deposito minimo di 5000 dollari.

Il broker con la più grande varietà di criptovalute – IQ Option

IQ Option è uno tra i brokers che permette di tradare sul maggior numero di criptovalute. È possibile, infatti, investire su ben 11 monete virtuali tra cui Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Ha oltre 20 milioni di iscritti in tutto il mondo ed è possibile iniziare ad investire anche con un deposito minimo di soli 10 euro. Un aspetto importante è che è possibile anche creare un conto senza deposito e investire in modalità virtuale, consigliato soprattutto per chi è alle prime armi.

Tradare nel fine settimana – Markets.com

Anche Markets.com è uno dei broker online più importanti. La qualità più importante la possiamo trovare nella qualità della piattaforma, che permette di rendere le operazioni di trading più chiare e più intuitive grazie a grafici dotati di molte opzioni e aggiornati in tempo reale, i quali danno l’idea di come si stiano muovendo il prezzo delle varie monete. Anche Markets.com ha una licenza della CySEC, fondamentale per chi vuole offrire prodotto finanziari in maniera legale in Europa. Inoltre, una curiosità: Markets.com permette di investire in criptovalute anche nei fine settimana.

Comodità e una demo gratuita – Plus500

Pluss500 è stato uno tra i primi broker ad inserire il trading bitcoin assieme ad altre monete virtuali. Si tratta, dunque, di un sito con tanta esperienza che può indirizzare gli investitori verso il successo. Grazie a Plus500, ci si può immergere in una piattaforma che ti fa sentire completamente a tuo agio, in totale comodità. Inoltre è prevista anche una demo gratuita, per investire sulle migliori criptovalute anche se non si è disposti a perdere soldi.