Forex trading: la guida per principianti

Chi si addentra nel mondo del trading online, sicuramente leggerà, tra le prime parole, Forex. Qual è il significato di questo termine? Quando parliamo di Forex, ci riferiamo al mercato dei cambi: un investitore che fa trading Forex non fa altro che comprare e vendere una coppia di valute. A seconda della strategia, ovviamente, la volontà del trader è quella di guadagnare in base alle fluttuazioni del valore degli asset scambiati. Forex significa proprio “Foreign Exchange Market”, vale a dire Mercato dei Cambi.

Il trading Forex è diventato estremamente popolare negli ultimi anni, in quanto sono nate su Internet tantissime piattaforme che hanno permesso di effettuare questa pratica comodamente da casa. In poco tempo, dunque, c’è stato il boom di investitori Forex e i siti, che vengono indicati con il nome di broker Forex, sono diventati tra i più cliccati.

Come funziona il Forex

Visto ciò che abbiamo detto in precedenza, non ci sono sorprese nel leggere che il Forex è praticamente il mercato valutario più grande al mondo: ogni giorno vengono effettuate centinaia di migliaia di operazioni e il valore degli scambi è altissimo – siamo nelle migliaia di miliardi di dollari -, caratteristica che gli permette di non essere interessati a speculazioni, poiché manomettere un mercato così vasto è praticamente impossibile. Il Forex è al di fuori di tutti i circuiti borsistici e, per questo motivo, è completamente decentralizzato: è possibile operare su di esso tramite internet, cellulare oppure via fax.

Il funzionamento del Forex è di facile comprensione: effettuare una transazione significa acquistare una valuta e venderne un’altra contemporaneamente. Una delle coppie più importante è quella EUR/USD, dove le due monete sono, ovviamente, l’euro e il dollaro. Acquistare una delle due monete, vendendo l’altra, significa prevedere che quella acquistata rafforzi il proprio valore all’interno della coppia. In questo caso, si ha un guadagno.

Il prezzo di acquisto e di vendita delle valute viene fatto dal mercato e viene indicato con “BID”. La differenza tra BID e “ASK” prende il nome di spread e rappresenta il costo del servizio di intermediazione del broker forex.

Trading Forex: quali valute negoziare

All’interno del mercato Forex ci sono alcune coppie di valute che sono tra le più popolari al mondo, tra cui EUR/USD che abbiamo nominato in precedenza. Le monete più importanti, oltre al dollaro statunitense e all’euro, sono la sterlina, lo yen e il franco svizzero. Pertanto, le coppie valutarie principali sono EUR/USD, GBP/USD e USD/CHF. Esistono anche altre valute comuni: parliamo del dollaro neozelandese, del dollaro canadese e del dollaro australiano, che sono generalmente associate al dollaro statunitense e formano un gruppo di coppie di valute minori. Qualsiasi altra coppia di valuta è denominata “esotica” e danno un contributo minore del 10% alle transazioni.

Forex Broker: fare trading Forex direttamente da casa

In precedenza, abbiamo detto che il mercato Forex non ha una sede fisica, è completamente decentralizzato ed è quasi del tutto telematico. Internet è uno dei metodi di accesso principali al mercato e al trading Forex: gli ordini di compravendita arrivano attraverso degli operatori che si trovano su delle piattaforme di trading online che vengono chiamate broker. Queste piattaforme permettono a investitori di piccolo-medio livello di avere a disposizione la leva finanziaria e di accedere al mercato, potendo fare le transazioni.

I broker più famosi sono i cosiddetti discount broker”, che sono quelli che offrono il loro servizio di intermediazione senza nessun costo di commissione, ma guadagnano sugli spread.

I forex broker mettono a disposizione una piattaforma di negoziazione, ovviamente diversa da sito a sito, che permette di effettuare le transazioni, di depositare i propri soldi per compravendere le coppie di valute desiderate e di prelevare gli incassi.

Forex Trading: i vantaggi

Qualcuno potrebbe chiedersi quali sono i vantaggi di fare trading sul mercato Forex. Innanzitutto, se si fanno semplicemente delle ricerche, si potrà vedere che molta gente ottiene dei grandi guadagni sfruttando le strategie di trading online. Un trader forex non si preoccupa dell’andamento del mercato, in quanto non ha bisogno per forza delle tendenze rialziste: può operare – guadagnando – sia verso l’alto che verso il basso.

Trading Forex Online: cosa occorre

A questo punto, dopo aver analizzato quali sono i vantaggi e gli strumenti per poter fare Forex Trading, bisogna capire come iniziare. Ovviamente, per operare sul mercato, dovrete avere un dispositivo mobile, oppure un computer che ha la possibilità di connettersi alla rete Internet. A questo punto, basterà registrarsi a una piattaforma di trading online: presenteremo in seguito le più importanti e popolari al mondo.

Forex Trading Demo: come fare trading senza rischi

E se non si volesse investire subito una somma di denaro più o meno grande? Non c’è problema. I forex broker più importanti mettono tutti a disposizione una demo gratuita e la maggior parte delle volte illimitata . Ciò significa che sarà possibile testare le vostre capacità e le vostre strategie utilizzando un denaro virtuale. Gli effetti su di esso saranno gli stessi che ci sarebbero stati nel caso in cui il denaro fosse stato reale, ma ovviamente non potrete guadagnare nulla. Il vantaggio è che, in caso di strategia sbagliata, non ci sarà nessuna perdita.

Per maggiori informazioni leggi la nostra guida sui migliori conti demo gratuiti forex.

Forex Trading: cosa sono i Contratti per Differenza

La maggior parte delle piattaforme permette al trader di operare con i CFD, acronimo di “Contratti Per Differenza”. Questi strumenti fanno in modo che l’investitore non sia in possesso della valuta fisicamente, ma abbia un vero e proprio contratto che gli permette di guadagnare a seconda che il valore della valuta scelta salga oppure scenda, in riferimento alla strategia scelta.

Per un approfondimento sui CFD, rimandiamo alla guida specifica scritta sul nostro sito.

Come scegliere un Broker Forex affidabile

Come si fa a scegliere un Broker Forex per iniziare le proprie operazioni di trading online? Studiandone, ovviamente, le caratteristiche: ci sono, infatti, degli aspetti che ci permettono di capire se il broker forex che stiamo valutando è perfetto per noi oppure no. Andiamoli a vedere assieme.

  • Sicurezza e regolamentazione: non scegliete mai una piattaforma che non abbia una licenza di organi di controllo come FCA, MiFID oppur CySec. Tutti i broker che vi presenteremo in seguito sono regolamentati. Non affidatevi mai a chi vi dà la certezza di guadagni sicuri a fronte di un pagamento fisso o anticipato: senza queste licenze, quasi sicuramente sarà una truffa.
  • Piattaforma user friendly: parliamo di siti in cui dovrete prendere delle decisioni anche in poco tempo e per questo motivo è assolutamente necessario affidarvi a un broker che possa darvi un’esperienza di trading positiva e facile. Per questo motivo, valutate sempre le interfacce.
  • Strumenti di aiuto: schemi, grafici, analizzatori di mercato facilmente leggibili. Tutto quello che vi può dare una mano è ben accetto, e le migliori piattaforme broker forex offrono tutto questo.
  • Assistenza: un broker che dà assistenza in più lingue e H24 è affidabile e sicuro.

Forex Trading: come diventare esperti

Per fare Forex Trading non è necessaria esperienza infinita e nemmeno una laurea in economia, ma ovviamente non stiamo parlando di un settore estremamente facile, in cui ci si può buttare a capofitto senza una minima esperienza. È necessario essere a conoscenza dei princìpi che regolano le logiche del mercato e dei meccanismi che influenzano le coppie valutarie che sono state scelte. In tutto ciò, bisogna anche conoscere le dinamiche del trading (ad esempio cosa sono i CFD, come abbiamo spiegato in precedenza) e le strategie che possono essere applicate. Per questo motivo, all’inizio è molto utile usare una demo per il trading Forex, ma anche stare attenti a scegliere un broker Forex che possa dare una mano ai principianti. Da questo punto di vista, il migliore sulla piazza è sicuramente 24option.com, che mette a disposizione un corso online per la formazione dei trader principianti, completamente gratuito e di facile comprensione.

Forex trading: le strategie

Possiamo passare in rassegna, a questo punto, le strategie più popolari che vengono utilizzate per quanto riguarda il trading forex online. Rimandiamo ovviamente il lettore a un trattamento più specifico della loro conoscenza, mentre per ora ci limiteremo semplicemente ad enunciarle a spiegare brevemente il loro funzionamento.

  • Lungo periodo: strategia poco usata dai trader, che prevede un investimento nel lungo periodo e quindi la possibilità di tenere le proprie posizioni aperte per mesi o addirittura anni;
  • Medio periodo: il tempo, in questo caso, è più ristretto rispetto al precedente però il ragionamento è lo stesso. Le posizioni rimangono aperte per diverse settimane: il vantaggio è quello di non dover seguire i mercati ora dopo ora, ma si valuta l’andamento in un periodo più lungo;
  • Intraday: questa è la prima strategia di trading forex online nel breve periodo. Si aprono e chiudono posizioni all’interno della stessa giornata, per questo motivo, l’utente deve stare attento a scegliere una piattaforma con spread abbastanza bassi;
  • Scalping: è la strategia che minimizza il tempo. I guadagni sono molto bassi, ma le operazioni vengono ripetute anche centinaia di volte nella stessa giornata, per massimizzare gli introiti. In questo caso, viene stressato molto di più il concetto per cui i costi di spread debbano essere molto bassi: la scelta del broker è fondamentale.

Migliori broker per il forex trading

Passeremo in rassegna, pertanto, i broker più popolari e importanti per il Forex Trading. Non andremo a specificare che essi sono autorizzati e regolamentati, in quanto riteniamo implicita questa caratteristica, essendo fondamentale e indispensabile per coloro che vogliono depositare i propri soldi in un luogo sicuro.

Broker Forex eToro

eToro è molto probabilmente il broker forex più popolare al mondo, ponendosi come una piattaforma versatile e completa. È possibile, infatti, fare trading su mercato Forex, ma anche su criptovalute, materie prima, mercato azionario e fondi.

eToro ha tutte le caratteristiche che dovrebbe avere un sito per fare trading online. Esso presenta, infatti, un conto demo per il trading, accessibile senza una registrazione sofisticata ma soltanto compilando il form di iscrizione.

eToro è famoso, inoltre, per essere il broker numero uno per il social trading, questo grazie a un network di investimento aperto. Il neo di eToro è che presenta delle commissioni un po’ più elevate rispetto alle piattaforme concorrenti. Il fatto che, nonostante ciò, abbia un grandissimo seguito, è sicuramente indicativo di quanto sia affidabile.

Per la guida completa eToro, cliccate qui.

Broker forex 24option

24option si presenta come uno dei broker forex più importanti al mondo, rinomato per la sua attenzione nei confronti dei clienti e per gli spread bassi. Questi ultimi sono tra i più competitivi a livello mondiale, pertanto 24option è un broker utile per scalping e intraday.

24option offre ai propri clienti un conto demo gratuiti per i primi 30 giorni dalla registrazione e dà la possibilità di poter accedere a un corso per principianti ma anche per esperti che è tra i migliori al mondo, ovviamente in maniera gratuita e senza limiti di tempo. È possibile, oltre a dei videocorsi, avere delle sessioni individuali.

Il deposito minimo del broker 24option è di 100 euro, molto basso rispetto alla concorrenza.

Per la guida completa a 24option, cliccate qui.

Broker forex Markets.com

Markets.com dà la possibilità di fare trading online con oltre 2000 asset: oltre al mercato Forex, c’è la possibilità di scambiare criptovalute, coppie Forex, azioni e materie prime. Deposito minimo di €100, Markets.com è un broker affidabilissimo e che, ovviamente, mette a disposizione una demo per testare le proprie capacità e le strategie e capacità, su una piattaforma che gli utenti amano molto per la fluidità, soprattutto quelli professionisti.

Per la guida completa Markets.com, cliccate qui.

Broker Forex Plus500

Plus500 è uno dei broker forex più affermati in Europa per quanto riguarda CFD e operazioni sui mercati finanziari. Il conto demo trading che mette a disposizione è illimitato e presenza €100.000 virtuali. Uno degli aspetti migliori di Plus500 è scuramente dato dai grafici dei mercati, illustrativi e molto dettagliati, che danno sicuramente la possibilità all’investitore di poter fare trading online nella maniera migliore. La piattaforma Plus500 è utilizzabile maggiormente da chi ha un po’ di esperienza nel campo, ma con un po’ di dimestichezza non sarà difficile abituarcisi.

Per la guida completa Plus500, cliccate qui.

Broker Forex IQ Option

IQ Option dà la possibilità di addentrarsi nel mondo del trading online con un investimento iniziale di soli €10. Il trading sul mercato Forex è ovviamente presente, ma non è l’unico: c’è la possibilità di investire in materie prime, ETF e anche fondi speciali. Presente, ovviamente, il conto demo, illimitato e gratuito.

Per la guida completa IQ Option, cliccate qui.

Conclusioni

Il Forex Trading online è una pratica molto utilizzata e che sta facendo proseliti. Bisogna pensare che con questo tipo di investimenti è possibile guadagnare, ma non credere che sia la manna dal cielo. C’è bisogno di formazione, impegno e costanza: solo così si potranno ottenere i risultati. Scegliere la migliore piattaforma di forex trading è un processo molto importante, così come adottare le strategie. Per tutte le altre informazioni, vi rimandiamo al nostro sito dove saremo sempre più dettagliati