Bitpanda, l’exchange più utilizzato d’Europa

Bitpanda, l'exchange più utilizzato d'Europa

Uno dei prodotti migliori sul mercato per compravendere Bitcoin è senz’altro Bitpanda. La piattaforma in questione è un exchange, cioè un sito che permette di comprare, vendere e scambiare criptovalute sia con monete tradizionali sia con altre criptovalute. Questi siti guadagnano grazie a tassi di cambio, commissioni e volumi scambiati in maniera giornaliera attraverso il proprio servizio.

Come funziona Bitpanda

Bitpanda viene definito, dunque, un exchange di Bitcoin: attraverso vari metodi è possibile depositare valute che verranno poi scambiate nella moneta digitale più famosa del mondo. La società Coinimal GmbH è proprietaria di Bitpanda; parliamo di una start-up austriaca nata nel 2014 e diventata ben presto punto di riferimento per chi desidera commerciare bitcoin.

Bitpanda è la piattaforma più utilizzata in Europa per questi scambi ed ha una grande reputazione: si tratta, dunque, di una soluzione affidabile ed efficiente.

Come creare un account Bitpanda

Entriamo subito nel vivo e vediamo come poter creare un account su Bitpanda. Gli step sono veramente molto semplici e quasi banali per chi ha un po’ di esperienza nell’iscrizione a un qualsiasi sito online.

  • In primis, bisogna collegarsi all’indirizzo https://www.bitpanda.com e cliccare sul pulsante Get Started, per poi, nella pagina seguente, fare la stessa operazione su Register
  • A questo punto, verrà richiesto un indirizzo email funzionante e una semplice risposta per verificare che non si tratti di un robot
  • Dopo i primi due semplici passi, sarà necessario recarsi nella mail che avete fornito e cliccare sul link di conferma inviatovi automaticamente dalla piattaforma

Dopo questi passaggi sarà possibile accedere al proprio account utilizzando le proprio credenziali. Bitpanda mette, inoltre, a disposizione la possibilità di registrarsi utilizzando un profilo Gmail o Facebook.

Verifica dell’identità prima di acquistare Bitcoin

Prima di poter acquistare Bitcoin, è necessario completare una scrupolosa procedura di verifica della propria identità. Seppur possa sembrare troppo fiscale, ciò permette di capire l’affidabilità della piattaforma, che fa accedere ai propri servizi soltanto persone che possono essere identificate.

In generale, ciò che verrà richiesto è la scansione di un documento di identità che è valido in quel periodo, la prova del domicilio e la foto di colui che è oggetto dei documenti. In questo modo è possibile rispettare le leggi della Comunità Europea che impongono di individuare la clientela. Questo per far fronte al riciclaggio di denaro sporco o altre attività illecite che potrebbero essere fatte su siti come Bitpanda senza la scrupolosità che contraddistingue la piattaforma in questione.

Inoltre, il sito dispone anche di limiti di verifica, che vengono divisi in tre categorie principali:

  • Starter: è il livello di chi ha un’email verificata, il quale consente di vendere Bitcoin
  • Bronzo: dopo aver fornito un numero cellulare e averlo verificato, è possibile fare acquisti fino a 50 euro al giorno, 600 in totale
  • Gold: è il livello massimo, che si raggiunge dopo aver inviato tutti i documenti, vale a dire quello di identità, la prova dell’indirizzo e una chat live. In questo modo sarà possibile effettuare operazioni fino a €10.000 euro al giorno e €300.000 mensili

Metodi di Pagamento Bitpanda

Prima di addentrarci nel vero e proprio acquisto di Bitcoin, visioniamo con cura quali sono i metodi di pagamento accettati dalla piattaforma. Bitpanda permette ai propri clienti di poter finanziare il proprio conto in molti modi. Vediamone nel dettaglio le caratteristiche.

  • Cara di Credito: il pro di questa tipologia è che è possibile avere un accesso immediato alle criptovalute con un tempo di attesa di 5-10 minuti, ma di contro le tariffe in media sono più elevate
  • Bonifico Bancario: è il metodo più economico, ma anche quello con maggiori tempi di attesa. Per la validazione di un bonifico, infatti, si può arrivare anche a 5 giorni lavorativi
  • Skrill & Neteller: si tratta di due metodi di pagamento elettronico popolari tra i trader europei. Per quanto riguarda le caratteristiche sono molto simili alle carte di credito: accesso immediato, ma attenzione ai costi
  • Deposito in contanti: una delle particolarità di Bitpanda è che dispone di store autorizzati in tutta Europa; acquistando particolari buoni, si avrà accesso immediato ai Bitcoin. Ovviamente, ancora una volta, state molto attenti nel valutare i costi

Come comprare Bitcoin su Bitpanda

A questo punto, siamo arrivati al momento cruciale, allo scopo per cui abbiamo aperto un account su Bitpanda. Per comprare dei Bitcoin è necessario seguire qualche semplice step:

  • Collegarsi al sito di Bitpanda dove è stata effettuata l’iscrizione
  • Cliccare la voce “Signap” per creare un conto
  • In precedenza c’è stata la registrazione e la verifica dell’account. Ora non resterà altro che cliccare sul pulsante “Acquista” per essere indirizzati alla pagina che serve per operare
  • Selezionare, ora, l’opzione bitcoin e il metodo di pagamento desiderato, cliccando successivamente su “passaggio successivo”
  • A questo punto bisognerà inserire l’importo che si desidera investire per procedere ulteriormente
  • Verificare il metodo di pagamento che bisogna utilizzare
  • Fornire l’indirizzo bitcoin del proprio wallet, in cui verranno inserite le criptovalute
  • Come ultimo step, bisognerà semplicemente verificare tutti i dettagli della transazioni. Una volta che tutto è in ordine, è necessario semplicemente cliccare per confermare la transazione. In questo modo i Bitcoin saranno comprati.

Velocità delle transizioni su Bitpanda

Come abbiamo già avuto moto di spiegare in precedenza, la velocità di una transazione di exchange dipende soprattutto dal metodo di pagamento che si è scelto. Essa, infatti, può richiedere pochi minuti, per le tipologie elettroniche, tra cui è compresa anche la carta di credito, fino a diversi giorni per i bonifici bancari. Una volta che la transazione è stata verificata, i Bitcoin verranno direttamente inoltrati nel proprio portafoglio elettronico.

Costi di commissioni Bitpanda

Quando si fa un’operazione su Bitpanda, non vengono esplicitamente segnalati i costi di commissione, ma essi si trovano incapsulati nel prezzo d’acquisto della criptovaluta. Facendo un calcolo, è possibile stimare, che, in riferimento al valore di mercato della criptovaluta:

  • Con Carta di Credito si paga il 2% di commissioni
  • Con Skrill e Neteller, rispettivamente, le tariffe sono del 3,7% e del 3,6%
  • Il bonifico bancario risulta il più economico, con un costo di circa l’1,8%

Assistenza clienti Bitpanda

Bitpanda offre anche un servizio molto valido di assistenza clienti, attraverso una richiesta di ticket che può essere raggiunta in basso a destra nella schermata principale. Una volta inviata la richiesta di supporto, lo staff contatta i propri clienti entro 24 ore, ma in generale i tempi potrebbero essere anche molto più brevi. È possibile, infatti, ottenere risposta anche nel giro di 2-3 ore. Oltre al sito ufficiale, i dipendenti di Bitpanda sono attivi anche nelle piattaforme come Reddit e bitcointalk, in cui possono rispondere alle richieste della clientela.

Conlcusioni

Bitpanda rappresenta sicuramente uno dei migliori exchange che possiate trovare sul web; prova del fatto è la sua reputazione in Europa, dove è sicuramente il più utilizzato. Sulla piattaforma si troveranno affidabilità e sicurezza congiuntamente a un servizio molto qualitativo. Non possiamo fare altro che consigliarlo.