Spectrocoin, l’exchange-wallet che guarda all’innovazione: recensione

Spectrocoin, l'exchange-wallet che guarda all'innovazione

Sin dalla nascita delle primissime criptovalute, c’è stata l’esigenza di creare delle piattaforme che servissero per scambiare le monete digitali. Questi particolari siti vengono chiamati exchange e servono, per l’appunto, a fare transazioni con le valute virtuali. Uno dei più usati a livello mondiale, è Spectrocoin.

Carattersitiche Spectrocoin

Uno dei motivi principali per cui Spectrocoin è un exchange conosciutissimo a livello mondiale è il suo sistema innovativo e soprattutto ibrido. La piattaforma, infatti, ha un’interfaccia molto user friendly e termini di sicurezza eccellenti; con l’aggettivo ibrido si intende un sistema che permetta di essere, allo stesso tempo, sia exchange che wallet. Si elimina, dunque, lo step intermedio tra la creazione di un account su un exchange e l’installazione di un software che facesse da wallet, come accade nella maggior parte dei siti in questione, come ad esempio Binance o Coinbase. A seconda della criptovaluta scelta, infatti, Spectrocoin permette di unire entraambe le esigenze.

La registrazione avviene attraverso il metodo 2 Factor Authentication System, che si appoggia a Google Authenticator  oppure, più semplicemente, inserendo passaporti, patenti di guida e ID nazionali.

Ricapitoliamo dunque quali sono le caratteristiche fondamentali dell’exchange in questione:

  • Interfaccia molto semplice
  • Sistema di sicurezza eccellente grazie al 2 Factor Authentication System
  • Piattaforma ibrida che serve sia da exchange che da wallet

Che cos’è la Spectrocoin Prepaid Card

Uno degli aspetti fondamentali di Spectrocoin è che permette il ritiro di moneta classica o di criptovaluta in oltre 150 Paesi nel Mondo, grazie alla sua personale carta di debito, chiamata SpectroCoin Prepaid Card. Possiamo vedere quali sono i suoi usi principali:

  • Prelievo della valuta in un qualsiasi sportello ATM nei 150 Paesi che lo permettono
  • Pagamento presso negozi di vendita al dettaglio: la funzionalità in questione è legata alla creazione di un conto nel caso in cui il cliente sia un commerciante
  • Verifica di un account Paypal, inserendola nel proprio conto come una normale carta VISA

In questo momento, è possibile impostare come valuta fisica una tra il dollaro (USD), l’euro (EUR) o la sterlina (GBP). La carta non è a costo zero, ma ha delle tariffe che elenchiamo di seguito:

  • €8 per l’ordine
  • €1 al mese per il mantenimento
  • €2,5 per ogni ritiro ATM

Una volta ordinata, viene spedita gratuitamente e arriva a casa dopo qualche settimana, mentre viene inserita all’interno del conto immediatamente. Un’altra feature molto importante di Spectrocoin è il fatto di avere un metodo di pagamento mobile, che, attraverso un’applicazione facilmente scaricabile dagli store di iOS, Android o Microsoft, permette di effettuare qualsiasi operazione tramite trasferimenti bancari SEPA.

A tutto questo, si associa un servizio di assistenza – solo in inglese – molto fluido attraverso una chat che si trova nella pagina e a cui risponderà un consulente di Spectrocoin.

Aprire un conto Spectrocoin

L’apertura di un conto attraverso una registrazione su Spectrocoin è molto semplice e non differisce da altre piattaforme per cui è prevista un’iscrizione.

  • In primis, bisogna collegarsi al sito https://spectrocoin.com/en/ e cliccare sul pulsante Sign Up.
  • Dopo questa primissima fase, arriverà la registrazione vera e propria, dove bisognerà inserire i propri dati, un’email funzionante e una password, prima di digitare i caratteri di un codice Captcha per confermare la nostra identità.
  • Ora sarà necessario recarsi sull’email che è stata fornita in fase di registrazione, dove verrà mandato un link di conferma che bisognerà cliccare.

È possibile effettuare la registrazione anche collegando il proprio account Facebook, caratteristica che rende l’iscrizione molto più semplice. Gli altri dati – quelli personali e di pagamento – verranno richiesti soltanto quando si inizieranno a fare delle transazioni.

Come depositare su un conto Spectrocoin

Per effettuare operazioni di trading di una qualsivoglia criptovaluta, è necessario ovviamente depositare sul proprio conto. La procedura è molto semplice: bisogna semplicemente cliccare su “Deposit” che si trova sulla sinistra della schermata principale. A questo punto si avranno 3 opportunità:

  1. Deposito tramite Bonifico Bancario
  2. Deposito tramite una Carta di Credito Visa, Mastercard o Maestro
  3. Deposito da E-Wallet come Skrill o Payneer

Per quanto riguarda le tempistiche, se si sceglie la prima opzione c’è bisogno di attendere i tempi tecnici che variano di banca in banca, ma che non dovrebbero superare le 72 ore lavorative; ci potrebbero essere dei piccoli ritardi anche per quanto riguarda il secondo tipo, per via della verifica della carta. Immediato, invece, il trasferimento tramite un portafoglio virtuale.

Come effettuare transizioni su Spectrocoin

Anche per effettuare movimenti di criptovalute si nota la facilità d’uso della piattaforma Spectrocoin. Basterà utilizzare il menu Exchange e impostare le due opzio:

  • PAY CURRENCY: si intende la valuta con cui pagata, cioè quella impostata di default che volete convertire con le criptovalute (ad esempio euro o dollaro)
  • RECEIVE CURRENCY: in questa sezione, bisognerà inserire quale criptovaluta si può acquistare. Quelle selezionabili sono Bitcoin, Ethereum, Dash e Nem.

A questo punto bisognerà inserire la cifra nella casella di fianco a Pay Currency. Qualora vogliate convertire tutto ciò che avete sul conto, potete selezionare Use All.

Naturalmente, come qualsiasi altro sito di Exchange, Spectrocoin permette anche scambi interni tra criptovalute, a un tasso – circa il 3% – più conveniente rispetto ad altre piattaforme.
In precedenza abbiamo descritto il sito come un ibrido tra un exchange e un wallet; proprio per questo, è possibile effettuare operazioni di portafoglio virtuale, come l’invio di criptovalute ad altri wallet. Basterà semplicemente selezionare ‘withdraw’ nel menu che abbiamo indicato in precedenza e scegliere poi quale valuta inviare – ad esempio ‘Withdraw Bitcoin’ – senza nessun costo aggiuntivo, visto che il tutto avviene attraverso il sistema peer-to-peer.

Conclusioni su Spectrocoin

Nonostante la giovane età (è nato nel 2013), Spectrocoin si sta inserendo nel mercato degli exchange prepotentemente grazie alle sue caratteristiche innovative. Basti pensare che lo scorso dicembre ha raggiunto la soglia di 500000 utenti, sicuramente un numero molto importante. La spinta innovativa la si vede anche con la partnership con Bankera, la prima criptovaluta che punta a creare una banca digitale attraverso la blockchain. Oltre a ciò, ovviamente dà un grande vantaggio anche la flessibilità della piattaforma e la facilità d’uso, che permettono a Spectrocoin di guardare al futuro con grande positività.