Bitcoin è in assoluto la criptovaluta più famosa del globo. Il suo valore reale è molto alto – anche se non quanto qualche mese fa – ed è di circa 6000 dollari. Comprare Bitcoin non è una pratica molto difficile, ma è possibile vedere quali sono i due metodi più utilizzati: i cosiddetti CFD oppure l’acquisto di BTC diretto.

COSA SONO I CFD

Acquistare tramite Contratti per Differenza è la pratica di gran lunga più sicura ed utilizzata dai trader per entrare in possesso dei Bitcoin. Questo metodo permette agli investitori di guadagnare in base al rialzo o al ribasso della moneta, senza mai possederla.

I metodi più efficaci per acquistare Bitcoin tramite CFD vengono presentati di seguito.

COMPRARE BITCOIN CON PAYPAL

Paypal è il portafoglio elettronico più sicuro al mondo: gli acquisti sono sicuri e, pertanto, gli exchange che offrono questo metodo di pagamento hanno un’altissima affidabilità. Proprio per questo, la stragrande maggioranza dei siti che permettono di effettuare trading di criptovalute permettono di acquistare bitcoin tramite Paypal. Ovviamente questo strumento presenta dei costi – soprattutto per chi riceve dei soldi – pertanto ci sono delle commissioni da pagare.

CARTA DI CREDITO

È sicuramente il metodo più utilizzato per acquistare Bitcoin. La carta di credito rappresenta uno strumento molto veloce: le transazioni, infatti, vengono chiuse in circa 5-10 minuti. I circuiti più utilizzati sono VISA e Mastercard, ma gran parte degli exchange permette di pagare anche tramite Maestro. Le decisioni recente di VISA (rientra, in questa categorie, anche il metodo di pagamento Postepay) e Mastercard hanno alzato i costi di transazione per gli exchange al 5%: una vera e propria guerra aperta alle criptomonete.

COMPRARE BITCOIN CON BONIFICO BANCARIO

Anche il bonifico è un metodo molto utilizzato, nonostante sia uno di quelli più lenti. In genere, la durata della transazione va dai 3 ai 5 giorni lavorativi, però il risparmio è soprattutto sulle commissioni: in alcuni casi possono essere anche nulle, ma anche quando si innalzano non raggiungono mai le percentuali delle carte oppure dei portafogli elettronici.

IL SECONDO METODO: COMPRARE BITCOIN DIRETTAMENTE

L’alternativa per acquistare Bitcoin è quella di comprarli direttamente sugli exchange. Non si tratta di un’operazione sicura, ma esistono comunque delle piattaforme di exchange molto affidabili: si tratta di quelle che offrono uno scambio immediato, inviando direttamente la valuta al portafoglio elettronico dell’acquirente.

Tra i più sicuri c’è sicuramente Changelly, che supporta anche lo scambio diretto con l’euro: bisogna inserire l’indirizzo di un wallet elettronico in fase di iscrizione e lo scambio avverrà istantaneamente. Altri exchange rinominati per la loro affidabilità in quest’ambito sono l’israeliano Coinmama e Cex.io.

CONVIENE INVESTIRE IN BITCOIN?

Ovviamente, quando entriamo nell’ambito delle criptovalute, non è facile stabilire se è conveniente o meno investire una somma di denaro in esse. La loro caratteristica più importante è la volatilità. Forse, in questo momento, è più conveniente investire in CFD, in modo tale da speculare sul prezzo, senza avere il problema di spostare fisicamente Bitcoin sul proprio wallet aspettando che aumenti il prezzo.

Condividi: